scrubs

Di che colore deve essere la divisa degli OSS?

Gio, 12/06/2018 - 17:15

La divisa del personale sanitario rappresenta sicuramente un elemento di distinzione tra le varie professioni all'interno di una struttura ospedaliera o socio-sanitaria.

Di solito, la divisa degli Operatori Socio Sanitari è bianca ma può essere anche di svariati colori. Infatti, negli ultimi anni molte Aziende Ospedaliere hanno adoperato divise di tinte diverse proprio per differenziare il loro personale.
Ad oggi il colore più usato resta il bianco con strisce colorate poste sulle tasche o sul colletto. In ogni caso, non esiste una regola universale e quindi il colore è scelto a discrezione dell'azienda. 

Il Materiale della divisa

La divisa degli Operatori Socio Sanitari deve essere di un tessuto facilmente lavabile e disinfettabile proprio per resistere al lavaggio ad elevate temperature. Inoltre, deve essere separata dal resto degli indumenti per evitare il rischio di infezioni. Viste le norme igieniche, la divisa deve essere fatta di puro cotone o altre fibre naturali ma non sintetiche.

oss


La divisa è generalmente composta da:

 - Maglietta o Casacca
 - Pantaloni
 - Calze
 - Ciabatte o Zoccoli


Le divise in cotone Biologico

I vestiti che indossiamo sono a contatto con il nostro corpo per tutto il giorno e dunque è fondamentale che siano realizzati con tessuti atossici e anallergici. Lo sa bene chi indossa la divisa per 8 o più ore al giorno. A tal proposito, il cotone biologico è un ottimo alleato per il benessere della pelle. Infatti, le fibre naturali non vengono trattate con fertilizzanti, pesticidi e prodotti chimici e quindi non provoca allergie, è atossico e favorisce la traspirazione della pelle. 

Negli ultimi anni la figura dell'Operatore Socio Sanitario (O.S.S.) ha assunto sempre più rilievo in ambito nazionale, infatti, cresce sempre di più la richiesta di profili professionali di alta specializzazione da inserire in strutture sanitarie e socio-sanitarie, pubbliche o private.
Un'interessante opportunità lavorativa per chi vuole riscattarsi professionalmente e ha voglia di aiutare il prossimo. 
Da qui la necessità di sviluppare un percorso formativo finalizzato all'inserimento e al reinserimento nel mondo del lavoro

Clicca qui per certificare le tue competenze e acquisire la qualifica professionale